Validità della nomina dell’energy manager

Che validità ha la nomina?

La nomina dell’energy manager è annuale.
Chiaramente la nomina interna può anche essere senza scadenza o prevedere tempistiche differenti, ma è un problema che riguarda i rapporti fra nominante e nominato. Lo stesso vale nel caso in cui la delibera interna di nomina preveda anche un corrispettivo economico.
Eventuali esempi di delibere e disciplinari riportati nel sito FIRE sono semplicemente volti a fornire una base di partenza.
Ciò premesso, riferendosi alla durata contrattuale più opportuna per l’affidamento di un incarico da energy manager, ci sembra che possa essere valutata in un minimo di tre anni, periodo che consente di impostare e svolgere le attività previste dall’art. 19 della legge 9 gennaio 1991 n. 10. Le singole amministrazioni (o le aziende private, in quanto il ragionamento vale per entrambe) possono però individuare durate differenti, in ragione delle specificità del caso e delle risorse disponibili.


Warning: Use of undefined constant php - assumed 'php' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/fireital/public_html/em/wp-content/themes/pressroom/templates/content-single.php on line 13