ESCO e energy manager-2

La nostra organizzazione ha un contratto di servizio energetico con una ESCO, basato sul mantenimento di una temperatura prestabilita nell’edificio. Devo conteggiare l’energia relativa a tale fornitura?

Come scritto nella Circolare MiSE del 18 dicembre 2014 al punto 8 della nota esplicativa, “nessun rilievo hanno la forma scritta o verbale del contratto di fornitura, il carattere oneroso o gratuito dello stesso, l’eventuale circostanza che la relativa spesa sia rimborsata da terzi o ricada all’interno di un contratto di servizio energetico”. L’organizzazione deve farsi indicare dalla ESCO la quantità di energia erogata (e.g. kWh termici).