Consumi dei fornitori di combustibili

Come deve essere conteggiato il consumo energetico di un fornitore di combustibili (gasolio, gpl, etc.)?

I consumi di combustibile da conteggiare ai fini della nomina sono quelli relativi alla movimentazione dei mezzi di trasporto (autocisterne) e non alla quantità di combustibile trasportato per la vendita all’utente finale. Nel caso di un distributore di gas, ugualmente, non va conteggiato il gas distribuito e venduto al cliente finale, ma solo quello consumato (unitamente ad eventuali consumi di energia elettrica o altro) per gli usi del distributore (e.g. cabine di ricompressione, consumi edifici, etc.).